Luca Bianconi è il nuovo presidente di Assobioplastiche

Luca Bianconi è il nuovo presidente di Assobioplastiche

Terminata la presentazione del 7° rapporto annuale di Assobioplastiche, avvenuta online venerdì scorso in occasione del webinar 2011 – 2021: 10 anni di Assobioplastiche – Sfide e prospettive per la transizione ecologica, Marco Versari ha ceduto il testimone al nostro AD Luca Bianconi, eletto presidente dell’Associazione italiana dei materiali biodegradabili e compostabili.
Una grande soddisfazione per tutto il nostro team e per la nostra azienda, all’interno della quale Luca Bianconi ha guidato il processo di riconversione della produzione con l’utilizzo di materiali biodegradabili e compostabili destinati alla GDO e con lo sviluppo di film speciali per packaging, compostabili innovativi, destinati a diversi settori e applicazioni industriali e food contact.
Nel 2019, inoltre, Bianconi ha creato la newco BioPlastic Recycling che si occupa di recupero e valorizzazione sottoprodotti. Tra le varie cariche ricoperte vanno citate la presidenza del Consorzio Energia Confindustria Umbria e del Cluster Umbria Spring. Dal 2012 è membro del CdA dell’Associazione Assobioplastiche, dove ricopriva la carica di tesoriere.
Oltre all’elezione del nuovo presidente, è stato nominato anche il nuovo direttore generale di Assobioplastiche, Elisabetta Bottazzoli, che prende il posto di Carmine Pagnozzi, divenuto Direttore tecnico del Consorzio Biorepack, sotto la guida di Marco Versari.
Nel Consiglio direttivo di Assobioplastiche siedono anche: Walter Ganapini, Mario Maggiani, Armido Marana, Emilio Mazza, Aldo Reguzzoni, Marco Versari e Maria Giovanna Vetere.
“Fondata nel 2011 – afferma Bianconi – Assobioplastiche è nata con l’obiettivo di promuovere la diffusione di materiali e soluzioni compostabili, sensibilizzando alla corretta raccolta differenziata della frazione organica secondo i principi dell’economia circolare. L’Associazione, inoltre, mira a rappresentare quotidianamente il settore nei confronti delle istituzioni e dei policy maker, proteggendo l’intera filiera contro pratiche scorrette e concorrenze sleali. La volontà – conclude Bianconi – è quella di proseguire lungo il virtuoso percorso intrapreso in questi dieci anni di attività, continuando a puntare su ricerca e sviluppo per favorire il processo di decarbonizzazione attraverso soluzioni innovative e maggiormente sostenibili, riducendo sensibilmente il nostro impatto ambientale.”

LATEST POSTS
MOST POPULAR
TEXT WIDGET

What makes Cleanmate trusted above other cleaning service providers? When you combine higher standards, smarter strategies and superior quality all in one package, the result is top notch.