Nel quadro di crescita aziendale a lungo temine, grande rilievo viene inoltre dato alla ricerca: Polycart ha investito costantemente nel corso degli anni in questo settore, tanto da stabilire una collaborazione stabile con la Facoltà di Ingegneria dell’ Università degli studi di Perugia.

Uno dei risultati più importanti è stato ottenuto nel 1995: la Polycart è stata la prima azienda a sperimentare il nuovo prodotto biodegradabile Mater-Bi®, brevettato da Novamont spa, prodotto all’avanguardia per quanto riguarda la tutela dell’ambiente e che rappresenta a tutt’oggi oltre il 75% della produzione totale.

La continua attenzione all’ambiente permette oggi all’azienda di produrre materiale biodegradabile e compostabile certificato Vinçotte e “CIC”, marchi
che attestano la compostabilità del prodotto e che vengono rilasciati solo a seguito di attente verifiche e controlli eseguite da laboratori terzi.

In Polycart ricerca e sviluppo significano evoluzione, industrializzazione di processo, ma anche attenzione all’ambiente e perfezionamento dei prodotti.

Compost Label® è la nuova famiglia di prodotti adesivi biodegradabili e compostabili secondo la norma UNI EN 13432 .
Il progetto è ideato, sperimentato e realizzato da Polycart spa, in collaborazione con il network GPT srl, rete di 20 imprese che lavorano nel settore della comunicazione, stampa e packaging di cui la stessa Polycart fa parte.

Compost Label®, mira a risolvere il problema della creazione e dello smaltimento delle etichette, sposando in pieno la filosofia del life cycle management e dell’ ecosostenibilità garantendo inoltre le stesse performance dei prodotti tradizionali.

L’idea di base è quella di aprire nuove frontiere ai materiali plastici per esplorare i nuovi confini rappresentati da soluzioni innovative per il packaging e la comunicazione in materiali biodegradabili e compostabili.

Tali soluzioni hanno permesso di creare nuovi prodotti che contribuiscono alla salvaguardia dell’ambiente e della salute del consumatore.

Polycart ha ricevuto un contributo a valere sul bando POR FESR 2014-2020. Asse III Azione 3.4.1. “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni tangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale – grandi progetti di filiera 2016″ con il progetto “UPS ie: Umbraplast Polycart Sicart united for packaging and sanitary products innovative and eco-friendly”

Polycart ha ricevuto un contributo a valere sul bando a sostegno dei progetti complessi di ricerca & sviluppo – POR FESR 2014-2020 – Regione Umbria, programma strategico MATBIOPACK, per il progetto “Sviluppo di nuovi film da impiegare nel packaging per il settore alimentare e non. Caratterizzazione sperimentale dei processi di realizzazione”