Certificazioni illecite: dal 2009 al 2013 sono 70

Il Tribunale di Milano condanna Paolo Broglio ed Ecologia Applicata S.r.l. al risarcimento del danno per concorrenza sleale in favore di Assobioplastiche nella misura di 100.000€. Le certificazioni, ritenute false dal Tribunale di Milano, attestavano la "biodegradabilità" di prodotti in plastica additivata e la loro conformità alla Direttiva Europea 94/62 senza che rispettassero i tempi di biodegradazione previsti da UNI EN 13432 e UNI EN 14995.